Parco Parri 1

Parco Parri

L’area verde più grande presente nella città di Vigevano è sicuramente il Parco Parri, con i bianchi cigni del suo laghetto, il prato per i pic nic ed i numerosi giochi, ahimè, a pagamento…

Con i suoi 2 ettari di verde, questo parco è sicuramente un’oasi in mezzo alla città.

Parco Parri

Parco Parri

In tutti questi anni ha visto innumeravoli cambiamenti, ma pare ormai aver trovato una sorta di stabilità da quando la gestione è stata affidata a dei privati.

Ciò ha portato dei pro e dei contro.
Tanti sono i giochi che si possono incontrare: due enormi gonfiabili, tappeti elastici, motociclettine elettriche…. e ciò fa letteramente impazzire dalla gioia i più piccoli.
Il problema è che sono tutti a pagamento e ciò rende il Parco Parri una meta non idonea a visite giornaliere se i genitori vogliono tener chiuso il portafoglio.

Parco Parri

Parco Parri

Parco Parri

Parco Parri

Il nostro suggerimento è di focalizzarsi sui gonfiabili, decisamente a prezzo più vantaggioso rispetto agli altri giochi (5€ per 30 minuti contro 10 minuti sul tappeto elastico), o ancor meglio acquistare il “Bracciale tutto incluso” che per 10€ permette al bambino di andare su qualsiasi gioco per tutto il pomeriggio!
Nostra figlia ad esempio sa bene che i giri in moto li fa solo ed esclusivamente quando ha il Bracciale, perché altrimenti sono una spesa, secondo noi, un po’ eccessiva.

Purtroppo i giochi non a pagamento che sono rimasti sono davvero pochi:

  • Due altalene
  • Due altalene per i piccolissimi
  • Uno scivolo

Parco Parri

Parco Parri

Nel parco troverete anche un Bar con i tavolini ed i servizi igienici.

Parco Parri

Informazioni Utili

“Parco Parri”
Corso Anita Garibaldi, 16
27029 Vigevano (PV)

Orari di Apertura
Dalle 8.00 alle 19.00


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Parco Parri

  • Emilia Maja

    Mi dispiace informare che il Parco Parri sia agonizzante. Il prato per il pic-nic è un sogno. Il verde non esiste quasi più, predomina il marrone. È molto sporco. Sono stati abbattuti moltissimi alberi. Ripiantumati solo 12 in tre anni, 4 dei quali già morti, gli altri quasi. Aiuole distrutte. Laghetto sporchissimo. Insomma è molto palese che nessuno se ne prenda cura. Una vera desolazione. Però potete trovare tante giostrine per i bambini, casse audio appese agli alberi che diffondono musica moderna. Insomma non chiamiamola oasi verde.